login
Ritorno alla pagina iniziale

Walserhaus: Walsermuseum in Bosco Gurin

Accedere al sito > Walserhaus: Walsermuseum in Bosco Gurin

Dopo decenni di calo della popolazione, la cifra degli abitanti si è stabilizzata per il momento a circa 50 unità. Tra questi gli indigeni di lingua tedesca formano una maggioranza ormai solo scarsa. Alcuni anni fa si è dovuta chiudere la scuola a causa di mancanza d’allievi, le fattorie che creano lavoro a tempo pieno sono ancora tre, a cui se ne aggiungono due a tempo parziale. Il turismo è nel prossimo futuro l’unica possibilità per frenare lo spopolamento.
Si riconobbe questa tendenza già nel 1936. Un paio di persone sensibili di Bosco Gurin fondarono allora l’associazione Walserhaus con lo scopo di allestire un piccolo museo e con l’obiettivo di conservare la storia e la cultura di Bosco Gurin e di altri insediamenti Walser della vicina Italia.
Il museo Walserhaus poté aprire i battenti già nel 1938, quale primo museo locale del Cantone. A questo scopo fu messa a disposizione una vecchissima casa del 1386, che si poté così conservare nella sua antica struttura. Nei quasi 70 anni dall’apertura, l’esposizione è cresciuta in maniera continua. Nel 2006 è stata sistemata completamente. Da allora anche una stalla vicina e l’orto davanti alla casa fanno parte della mostra.

Classificazione

Parole-chiave

Tema

Regione

Lingua/e

Tipo

Questo sito può interessarmi in quanto…